copertina

Natale di-Pinto. Una esperienza didattica, una mostra, incontri con la città.

Due elementi essenziali hanno caratterizzato l’iniziativa della Mostra “NATALE di-pinto” tenutasi all’Arco Catalano di Palazzo Pinto dal 14 dicembre 2015 al 4 gennaio 2016.
Il primo, riferito al percorso formativo-didattico vissuto dal gruppo di lavoro composto da allievi di alcune classi del ns. Liceo e un gruppo di docenti di varia estrazione disciplinare con l’arch. Ruggiero Bignardi. Questa stretta sinergia ha consentito di approfondire e fissare meglio infatti, non solo gli aspetti storici e architettonici del complesso monumentale di Palazzo Pinto e l’Arco Catalano dall’anno mille all’800, ma anche di aver tentato, col progetto d’istallazione del percorso narrativo del natale e della storia del palazzo, un suo nuovo e possibile uso di fruizione pubblica; molto più legato alla sua specificità di bene storico-artistico.
Il secondo manifestatosi con l’interesse pubblico che la stessa mostra ha suscitato negli eventi-incontro-dibattito organizzati al suo interno. Prima con una piccola rappresentanza di giovani architetti salernitani e poi con alcune associazioni culturali della città. Ciò ha reso possibile la realizzazione dell’ambizione che in particolare la ns. scuola esercita già da parecchi anni non solo al suo interno ma anche “oltre le sue mura”: il dover intendere cioè il territorio salernitano materia dialogante e oggetto di studio e/o conoscenza culturale sia per gli allievi in cerca di una propria dimensione di correlate radici di appartenenza, che per i cittadini salernitani depositari anch’essi della stessa cultura.  (Prof. Alberto Apicella)

Hanno Partecipato alla successione degli eventi:

  • il Gruppo di lavoro: i docenti: Alberto Apicella (referente), Luciana Femia, Raffaello Lucadamo, Francesca Armiento, Monica Mansi, Giovanna Gervasio. Gli allievi: 3A, 4I, 5I, 5P, 4 c/o Giada Alaia
  • Ruggiero Bignardi (Dirigente tecnico della Provincia di Salerno)
  • Ermanno Guerra Assessore Comunale alla cultura – Comune di Salerno
  • Angelo Michele Lizio (Dirigente del Settore Patrimonio della Provincia)
  • I giovani architetti: Marzio Di Pace, Francesco Montella, Ugo Villani, Claudia Palumbo, Rosa Sessa
  • I giovani esperti in comunicazione: Sara Bignardi, Claudio Ciancio
  • Dott. Antonio Braca (Dirigente soprintendenza ai beni architettonici – archeologici)
  • Arch. Lorenzo Santoro (Dirigente soprintendenza ai beni architettonici – archeologici)
  • Le associazioni culturali: “Il centro storico”, “Adorea”, Dorotea Napoli, Ortomagno
  • Comunicazione: Vittorio Morrone

Posted in Architettura e ambiente, Audiovisivo e Multimediale, Design, Grafica, News and tagged , , , .