Copertina

Monumentopoli – L’arte in gioco

“Vorrei diventare designer del giocattolo”

Questa è la risposta dell’allievo Marco Sessa quando mi propose la sua idea per il concorso Newdesign2014 organizzato dal MIUR. La sua idea di un gioco da tavolo sull’arte mi sembrò ottima, così iniziammo a svilupparla insieme alla docente di grafica Claudia Imbimbo e alla docente di storia dell’arte Monica Mansi.

L’obiettivo che volevamo raggiungere era la divulgazione dell’arte, attraverso la combinazione tra arte e divertimento. Così è nato il gioco di società MONUMENTOPOLI, il primo gioco che ha come protagonisti i monumenti artistici italiani. Lo scopo del gioco è quello di comprare un terreno e di costruire prima degli altri giocatori il monumento assegnato, tutto questo rallentato da alcune domande e imprevisti durante la durata del gioco.

Ideando il gioco da tavolo ci sono state tantissime decisioni da prendere: quali monumenti italiani scegliere, quali quadri da riproporre sulle pedine, quante e quali prove da superare per ottenere un pezzo del monumento, come realizzare gli incastri per i monumenti….  Tutti gli ostacoli sono stati superati, riuscendo così a realizzare tabellone, pedine, monumenti, denari e le carte gioco. La vera novità è stata proporre il gioco in doppia versione: quella classica in cartone e quella in ceramica (arredo), con la scatola e il tabellone trasformati in oggetti di design d’arredo: un contenitore e un vassoio/centrotavola/poggia pentole.
Dopo la selezione iniziale, siamo approdati con i prototipi alla finale di Venezia (dal 6 al 9 novembre 2014), esperienza molto emozionante e momento di confronto fondamentale, conclusosi con un inaspettato e molto gradito terzo posto.

Vorrei spronare tutti gli allievi a correre verso il futuro con in mano i propri sogni e le proprie idee. Marco Sessa lo ha fatto e ha ottenuto grandi risultati. Bravo Marco!

Posted in Design, Grafica, News and tagged , .